Uno sguardo

Uno sguardo,
e mi persi in quell'azzurro
irreale, 
racchiuso di memorie.
Poi, un abbraccio,
e mi persi ancora,
di più,
in quel calore 
di ritmi lontani, 
di vite trascorse
con sorrisi piangenti
e nuvole sorprese.
E rubai i tuoi baci
stringendoli al cuore
per mai smarrirli al vento,
come foglie ingiallite
dai giorni di secca.
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)
03-09-2012 Massa V. Massimo "...racchiuso di memorie..."
Il fluire del tempo porta con se mutamenti interiori filtrati nei ricordi del passato che dolcemente si posano nel cuore come soffio che sa d'infinito, e seppur nostalgia contiene, fa scorrere un fluido sublime dentro le vene.
E' un bel messaggio poetico.... Brava Anna