La stanza dei sogni

Aveva un cuore grande
quella bimba dal viso angelico
nella stanza dei sogni 
rapiva la vita, lasciando
filtrare luce da una porta aperta.

Inebriato da candido stupore
fu da lì che un vento gelido entrò,
un alito caldo l'avvolse
e senza capire come, si spense 
la luce e la terra tremò.

Nulla lasciò segno, il vento riprese
la sua corsa e lei si nascose 
nell'angolo più buio della stanza,
con lacrime e dolore nel petto 
si riprese i sogni e aspettò il domani. 
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)

Pubblicata il 07-09-2012

Numero visite: 900


Commento dell'autore

un ricordo che ogni
tanto riaffiora...
chi ha ferito quella bimba...
era come quel vento gelido,
ma lei
con la sua purezza d'anima...
si è ripresa i suoi sogni...
e il futuro