Il fuoco del giorno che muore

Sirene lontane evocano brividi infiniti sulla pelle...
sorrisi diversi di un'emozione... tu, io,
una spiaggia... mille memorie...
due braccia che accolgono calde sensazioni...
disegnano solchi indelebili sulla pelle... eccolo...
è il fuoco del giorno che muore...
porta dietro di se promesse irrisolte...
silenziose sofferenze dell'anima...
improvviso il buio...
scuro manto sulla mia consapevolezza...
zittisce ogni mia muta richiesta.      
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)

Pubblicata il 05-01-2013

Numero visite: 682


Commento dell'autore