Invisibili

Scintillar di rotaie
su binari rumorosi
a distoglier sonno su freddi letti.
Cuori senza dimora.
Sospiri irrisolti
gemiti contorti
Anime unite in ricca disperazione.
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)
10-04-2014 Redazione Oceano Immagine vera descritta in altrettanta vera poesia …Grazie Nicola!

Pubblicata il 29-03-2014

Conferita menzione del giorno

Numero visite: 856


Commento dell'autore

Quest'opera è un piccolo
spezzettato di vita notturna
vissuta, precisamente nella sala
d'attesa della Stazione
Ferroviaria di Parma. 
Certo non un bel posto,
decisamente
un profumo nell'aria che lascio
immaginare, ma in quel particolare
momento ho cercato di vedere la
ricchezza mista a povertà
di quella gente.
Ovvio mai scambierei le vite
sociali, ma forse sono queste le
basi che poi ti inducono ad
apprezzare tutto dalla vita.

Il titolo può trarre in inganno
in quanto io li ho visti...
ma questo solo perchè una
determinata situazione mi ha
portato ad entrare in stazione
e non poter fare a meno di vederli...