Un tempo per noi

Il mio sguardo perso, nella stanza,
l'ho girato verso il tuo viso,
come luna, una parte di esso a me rimane oscura.
Mi dici "siamo due universi distanti,
due anime opposte", mi lasci, ti alzi, vai via..
lentamente, quasi scivolando,
chiudi la porta dietro te, piano,
per non far rumore,piano per non sentire!
Mi avvicino alla finestra,
fuori tutta l'acqua del cielo viene già,
fragorosamente.
Mi siedo sulla mia poltrona,
anarchico senso di libertà,
mi verso un ottimo whiskey,
lo assaporo, lentamente, in ogni suo colore,
in ogni suo profumo.
Il tempo per noi è finito,
un tempo per noi non è mai nato.
Due universi distanti, due anime opposte? 
Ogni universo è distante dall'altro,
ogni anima è opposta a se stessi e agli altri,
altrimenti che vita mai sarebbe la nostra!
Cammino nella casa,vuota senza te....
Da domani un altro vivere,
ancora desideri da esprimere,
sogni da cullare,passioni da rincorrere.
Lascerò che sia colore la tristezza che è in me,
lascerò che sia luce la mia solitudine,
lascerò che sia musica la mia malinconia.
Corde di chitarra in libero movimento...
suono nel suono!
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)