Musica

Dalla stanza accanto arrivano le voci sussurrate
labbra contro labbra
dei dialoghi segreti tra amanti.

Al calare del giorno
le risate interrompono i silenzi che sanno di baci
nell'intreccio dei corpi per ore lontani.

Strofino un piede contro l'altro 
- solitario tentativo di calore - e ascolto 
con la tenerezza di chi assiste 
ad un amore che non si vergogna.

Dal vuoto del mio doppio letto singolo
scelgo il lato più consono all'equilibrio del momento
fin quando - incosciente - 
occuperò il centro di uno spazio non più assegnato.

Un cuscino solo
a stonare tra note 
nate per essere doppie.
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)
15-06-2015 Redazione Oceano Ascoltare dialoghi e riferire monologhi mentre la realtà si desta sempre alla malinconia e alla attesa.

Pubblicata il 10-06-2015

Numero visite: 610


Commento dell'autore