All'ombra del pudore

Il candore della seta
rischiara il rossore delle carni
che ardenti per il consumato pasto dei sensi
dolcemente si riposano all'ombra della pudicizia,
ma è si forte e tale il desiderio, che la virtù si fa riflesso
e nell'ombra il desiderio diviene perverso
e senza alcuna incertezza 
la verità si appalesa in sogno 
con la dolcezza di una brezza 
dolcemente fa del sospiro un soffio,
un alito, un gemito, un dolce suono senza tempo
un amore intenso ma senza senso ma che 
del desio fa il suo verso...
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)

Elenco opere (*)commenti

Pubblicata il 18-08-2015

Numero visite: 464


Commento dell'autore