Alla finestra

Era il tempo dell'amore,
quando tu alla finestra
persa fra le righe di una poesia
lasciavi che il cuore 
s'abbandonasse al sublime suono
della voce dei tuoi pensieri.
Anima, sussurravi,
il cuore mi è nemico
mi da turbamenti e frenetiche emozioni
che non mi appartengono,
ma chiaro è il loro dire che,
non riconosco più il mio fare
e mi abbandono alla danza
di cui il cuore detta il ritmo,
mentre il sospiro nel suo fare
confonde la mia mente e acuisce il mio
turbamento.
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)

Elenco opere (*)commenti

Pubblicata il 12-10-2012

Numero visite: 928


Commento dell'autore