Esplorando l'arte

Achille Curatella

"Le mie opere... amore per l’arte"

Colori, materia e desideri, accendono l’interruttore della fantasia e l’artista sulmonese Achille Curatella, classe ‘57 e residente a Raiano in provincia di L’Aquila, ne solfeggia le sue tele con le note della sua percezione immaginaria.

Laura Pennesi

Affascinata dal colore, dal legno, dalla creta, ama tutto ciò che prende forma sotto le sue mani.

Laura Pennesi nata negli anni sessanta, è un’artista poliedrica di Camerino in provincia di Macerata e attraverso le sue svariate forme artistiche ha acquisito una straordinaria manualità.
Incentrandoci sui suoi dipinti, troviamo delle emozioni animate con della pasta affresco, con degli acrilici e colori a vetro su tela, impreziositi da eleganti applicazioni in foglia oro.
Di seguito, nella presentazione di alcuni suoi quadri, ci immergeremo nel panorama della sua sensibilità, riflettendoci nelle sue pennellate, come fossero giochi di luce sulle nostre emozioni.

Alessandro Tognin

Pittore dai colori singolari, che rendono le sue opere uniche ed originali e che gli hanno permesso di raggiungere un alto valore artistico

Non è facile esercitare il colore sui soffi dei desideri, quelli inespressi, quelli perduti, quelli accesi, quelli ritrovati dentro un instante. Non è facile rallegrare il tempo di ambizioni chiuse dentro una lampada.

Elisabetta Castello

Pittrice e ritrattista

Quando il silenzio strabocca dando voce ai dipinti la sua espressione diviene complessa, ma al contempo narrante sull’espressiva competenza fluidificata dai colori. Ogni tocco di luce personifica una promessa che accende la forza emotiva dell’autore, dichiarandone la verità percettiva designata con maestria. Maestria riconducibile all’artista genovese Elisabetta Castello - classe ‘59 - che, con i suoi pastelli posti su cartone vegetale, ne affascina l’espressione artistica.
La sua arte, come fosse uno slancio dato dall’impulso creativo dei pennelli, scivola tra le dita modellandone le profondità inconsce che figurano sull’abbandono dell’anima, sulle effettive connessioni congetturali che ampliano il valore della bellezza e della sovrana unicità data dall’esperienza.

Domenico Mancuso, in arte "Tieffe"

e la passione per l’arte, la cultura del bello, la moda, ma soprattutto la pittura impressionista

Avete mai provato a soffermarvi su una tela bianca? In essa troverete tutta la limpidezza dell’autenticità. Autenticità facilmente descrittiva in quanto pura e priva di firma, ma che talvolta può essere celata dai colori e dalle sfumature di un pittore che, con la riservatezza espressionale, ne preserva le consapevolezze della sua vita. Vi sto presentando un artista gorgonzolese ermeneutico che attraverso i suoi quadri ci trasmette sensazioni indefinite e ostiche da interpretare, ma che conservano delle ricchezze interiori come fossero abbracci di protezione. Ebbene, i suoi quadri sono proprio degli abbracci, abbracci da sentire, palpabili nelle emozioni.

Il suo nome è Domenico Mancuso in arte Tieffe e attraverso i suoi acrilici, crea delle dichiarazioni d’amore, di dolore, di instabilità, di sicurezza e di qualsiasi altro sentimento che lo travolge e lo contorna dalla sua straordinaria sensibilità. Le sue opere pittoriche non hanno titolo, ma hanno un vestito che si adagia sul cuore di chi vuole ascoltare e l’ascolto visivo può essere un abito bellissimo da indossare per chi riesce a sentirselo addosso...

Claudia Scalera: pittrice, scultrice

Le sue opere sono il frutto di un percorso interno del pensiero che esprime con prepotenza

L’amore è arte e l’arte è la via immaginaria più viva in rappresentanza dell’uomo.
A raccontarcelo sono le visioni sentimentali della grande artista Claudia Scalera, pittrice nata a Roma e residente a Milano dal 1980, che promuovendo nei suoi lavori l’arte pittorica e scultorea, ci lascia riflettere sullo specchio del mondo delle sensazioni maestose.

Robert Di Lillo, l'artista dei colori

La sua arte sprigiona un forte impulso creativo; gioca con le tonalità contrastanti, avventurandosi nella pittura con sovrana stravaganza per donare ad ogni dipinto un profilo unico e originale

Nell’arte i cromatismi rappresentano la voce dell’emozione, descrivono la nostra spiritualità sotto forma di visione e concretizzano l’invisibile.
Possiamo definire un quadro con una mescolanza di tonalità affini tra di loro “equilibrato” e, al contrario, possiamo definire un’opera dai colori avversi “contrapposta” in uno stato di disaccordo croma-tico che ha il fine di donare un carattere più deciso, divergente, ma al contempo conciliabile all’opera stessa.

I quadri mitologici di Laura Lepore

Pittrice torinese dalla spiccata sensibilità umanistica

I suoi lavori spaziano su diverse tecniche creative e ritroviamo in esse anche la bellezza dei grandi classici della letteratura.
Focalizzando l’attenzione sulle sue Moire, tre sorelle del Destino e dee dal grande fascino emotivo appartenenti alla mitologia greca, ritroviamo le parti dominanti del corso della vita. Ogni Moira determina tuttavia il destino. Ogni Moira lavora un filo ineluttabile

Programmi in tv oggi
guarda tutti i programmi tv suprogrammi-tv.eu
Ascolta la radio
Rassegna stampa