Lieve primavera

Conosco un mondo
di ore assenti
di grida perse 
nelle dune dell'anima

andando piano 
ascolto ancora
le note tremule della sera

è primavera 
e soffia intorno
alzando polvere a sfiorare il viso

spostare il peso
lanciarlo altrove
tra i nuovi fiori mai nati
e i giorni lievi da inventare.
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)

Elenco opere (*)commenti

Pubblicata il 05-04-2014

Numero visite: 1206


Commento dell'autore