<
copertina
Proiezioni e linee in divenire
di concentriche spirali
______________________________________________________

Ricorda password Registrati!

dedicato a tutti quelli che come me amano la libertà dedicato a tutti quelli che hanno l'oceano nell'anima dedicato a tutte le persone speciali
...come me, come te...

(Massimo)

Massimo

Mi piace scrivere, immerso nei silenzi che mi regalano i pensieri, in compagnia della solitudine..… mi piace annotare su di un foglio di carta i segni più intimi delle mie emozioni.….. delle mie sensazioni, affinché non si perdano nel nulla, espressioni dei miei più profondi sentimenti che mi piace condividere con gli altri.

Mi piace scrivere.... e continuerò a farlo, fino a quando i miei occhi non si stancheranno, finché il mio cuore continuerà a battere, perché la poesia è armonia che accende la mia anima, perché sono un pazzo che sogna ogni giorno ad occhi aperti, in cerca di nuovi orizzonti.... di nuovi significati tra le righe di questa vita che scorre inesorabilmente.
Niente potrà fermare il mio tempo, perché la speranza va e corre tra le pieghe del mio cuore.
Si.... continuerò a scrivere.... perché credo che la poesia sia un sogno, una preghiera, un ricordo, una speranza che ci portiamo dentro noi, in fondo all’anima....

Continuerò a scrivere….. senza la pretesa di sentirmi un poeta, ma solo perché mi fa stare bene ed anche se la maggior parte dei miei pensieri sono rinchiusi in un polveroso cassetto laddove probabilmente ci resteranno per sempre, anche se non li leggerà mai nessuno... io so che sono lì... per me... per regalarmi ogni giorno un po’ di quell'emozione che provo io.

...A Livo

Esiste un ponte tra la realtà materiale e la dimensione spirituale? Esiste quel confine invisibile che sembra invalicabile tra scienza e mistero?..... tra la vita e l'aldilà?
Tante sono le teorie, tante sono le parole che scaturiscono come un fiume in piena, tante sono le testimonianze più o meno credibili che delineano i contorni di esperienze vissute, serrate dagli stessi incubi e paure, dubbi ed incertezze, che segnano il tempo di un attimo trascorso ai limiti dell'inverosimile, quell'istante in cui i confini diventano evanescenti per diventar tutt'uno con la nostra realtà, quella vera, concreta, fisica... ma spirituale allo stesso tempo, in cui vogliamo credere e cercare di capire cosa c'è nei territori dell'oltre.
Anche io ho vissuto questo istante, un'esperienza che ha lasciato in me un segno indelebile, una prova tangibile che ho voluto, a distanza di anni, condividere con voi.
Questa breve antologia rappresenta un inno alla vita, un contenitore di emozioni e di pensieri che attraverso la poesia diventa un mezzo per dare voce ha chi non ha voce, una guida saggia e provata, un monito a noi di questa terra oscurata dalle tenebre. E' facile immergersi nell'immensità e nella forza di queste parole che ci sfiorano dall'oscurità; leggere queste pagine è come aprire uno scrigno e trovare la carezza di un angelo pronta a riscaldarci l'anima, come avvertire per un istante di poter volare accanto agli angeli !