Otranto

Nell'oscurità 
il mondo le conferisce 
linee d'ombra e di luce

la memoria 
immersa
nei 
ricordi

rallenta 
l'andatura

l'inquietudine 
e le domande 
volano via 
come uccelli...

Rallenta! 
Voglio guardare.
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)
16-11-2013 Vieni Rita Una sosta e un frugare tra i ricordi.
16-11-2013 Infante Maria Teresa Una delicata lirica nata sulla scia di meravigliosi e sereni ricordi, di giornate in cui la il calore delle amicizie ha spazzato via le inquietudini quotidiane... Un abbraccio Slavica

Pubblicata il 05-11-2013

Numero visite: 764


Commento dell'autore

traduzione di
Maria Teresa Infante