Malinconia d'Autunno

Soffia irruento il vento di tramontana
il mare è schiumante di collera
con le sue tumultuose onde che si frantumano a riva.
Sembrano ghermire chi sull'arenile
osserva assorto nei suoi pensieri.

Malinconia d'Autunno si diffonde
tra gli alberi scevri di questo giardino
dove in passato c'era vita gaia.
Lacrime di pioggia sulla strada
ancora tutta da percorrere.

Ombre frettolose
attraversano le luci della ribalta serale
come fosse palcoscenico della città.
Spifferi di vento freddo
si insinuano fin nel profondo dell'anima...

Dal cielo una mano invisibile
scrive su nuvola grigio fosco
che è di nuovo Autunno.
Un altro tempo nel mutare delle stagioni da vivere
nel rinnovare d'esistenza.

Una goccia lieve di rugiada
si ferma di là del vetro
brilla nella notte di fine Ottobre
dona Luce di vita
nel chiarore di nuova alba.   
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)

Pubblicata il 13-06-2015

Numero visite: 270


Commento dell'autore