Bla bla bla

A volte si parla
Non lasciando niente
Parole che evaporano alla mia luce
E vanno su dove il blu scompare
Voci che tentano di plagiarmi
Di plasmarmi
La mia pelle è marmo
Raro e nero d’Africa
Spuntano tra i fumi
Come galleggianti in un’oceano
La mia anima pura in fondo
Tra scogli e coralli 
E verso l’alto un’opaca immagine
La verità che non interessa al mondo
E resto qua nel profondo.
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)
12-02-2015 Redazione Oceano Allegorica intesa, tra i vari colori insipidi di vari echi, il connubio è sempre in sé.

Elenco opere (*)commenti

Pubblicata il 08-02-2015

Numero visite: 1017


Commento dell'autore

Credi di avere tanto dalla
gente e poi ti accorgi
che non ti rimane nulla.