Diapason

Diapason
E’ rintocco
Di pennello
Colora
Mischia
Polvere
Di disegni
Dentro le mani
Ballerine
In punta di dita
Grattano allegria
Murata
Complice
Diapason
E’ emozione
Su squarcio
Di tela
Nell’infinitesima
Briciola sgombra
Da falchi
Maschi
Sopra il cielo
Titilla
Un suono
Acuto
Intonato
Diapason
E’ vibrante
Sovrapposto
Sentore
Medesimo
Nome
Medesima
Melodia
Diapason
E’ duetto
L’armonia
Su schegge
Dalla stessa
Pietra focaia
Identiche
Scintille di vitalità
Percipiente
Identiche
Scariche di pensiero
Elettrico
Diapason
E’ sprizzo
Illogico
Lucidato
Prende forma
Afferma balugine
Del fulmine
D’albore
Anticipato
Che attraversa
In noi
Spazio e tempo
Per depositare
Il sogno
Che ha sognato
Di sé
La realtà
Sul nostro grembo
Accogliente
Devoto
Di donne
Diapason
E’ identità
Accumunata
Riconoscente
Al mistero
Dell’eterno femminino
Pittato
Nella tavolozza
Sfolgorio
Dell’insegnamento
Di amore
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)
08-07-2013 Marani Rosanna Grazie.. Ne sono felice
08-07-2013 Redazione Oceano Opera che vibra nell'alternanza degli acuti e la musicalità della metrica, ricca di immagini e felice scelta delle parole. Uno stile particolare, inconfondibile.