Borotalco

Un cofanetto profumato, 
con attorno tanti cuori,
donne belle e ghirigori...
che rievocan ricordi lontani e tanto cari;
da piccina ti miravo mamma,
al riflesso dello specchio,
col dito sapientemente stendevi
sulle labbra il tuo rossetto,
poi con gesti sempre uguali,
picchiettavi due rughette,
la polvere in nuvolotti
mentre incipriavan le tue guance,
nella stanza si spandea;
il tuo profumo di borotalco ci avvolgeva;
i tuoi occhi azzurri rimiravo così dolci
e amorevoli soddisfatti per quel gesto
che creava l'illusione di subire
la trasformazione.
Quel rossetto e il borotalco mamma,
ti facevano apparire... bella!...
tanto bella da morire! 
data autore commento (si può commentare solo se si è loggati)
11-11-2012 Mandala' Rosalba grazie Marzia, sono contenta di essere riuscita a trasmettervi quel calore un bacio
11-11-2012 Cagnacci Marzia Bellissima, con delicatezza e tanto amore descrivi quei gesti di tua mamma e mentre te ne riempivi gli occhi ti scaldavano anche il cuore....e quel calore ti é rimasto dentro fino ad adesso e per sempre!

Pubblicata il 31-10-2012

Numero visite: 1153


Commento dell'autore

ricordi...pensavo alle mille volt
che vedevo mia madre super
impegnata coi suoi sette figli...
che curava la sua persona
col belletto più semplice
del mondo, il borotalco
mi piaceva guardarla mentre
si ravvivava i capelli
e si dava il rossetto...
e siccome è sempre
nei miei pensieri,
in  omaggio alla sua femminilità
gliela dedico,
da lassù sarà contenta