In giro per il web

... E siamo alla terza

Parte la terza edizione del Premio nazionale di poesia "Ciò che Caino non sa"

.
Dopo il successo delle precedenti edizioni, che ha visto complessivamente la partecipazione di circa cinquecentocinquanta autori provenienti da tutte le regioni d’Italia e oltre ottocento elaborati giunti in segreteria, è partita la III edizione del Premio nazionale di poesia Ciò che Caino non sa, 2022, a cura dell’Associazione culturale L’Oceano nell’Anima.
Il progetto prende spunto da un’idea di Maria Teresa Infante concretizzata nel 2013 con la costituzione dell’omonimo gruppo Facebook, nato per denunciare abusi e soprusi contro la violenza di genere e discutere sulle problematiche nazionali e internazionali che da sempre affliggono l’universo femminile.
Già patrocinato nella precedenti edizioni dalla Regione Puglia, dal comune di Foggia e da numerose associazioni che operano a sostegno del mondo femminile, il Premio può contare, anche per questa edizione, del patrocinio culturale di Wikipoesia e, a partire da questa, del prestigioso patrocinio dell’Università degli Studi di Foggia.

Il primo sms della storia e il primo segnale radio transoceanico

Due scoperte che hanno rivoluzionato il mondo

La comunicazione, ormai, si è imposta come una necessità inalienabile della nostra epoca, sia nel campo del lavoro che nell’impiego del tempo libero. La tecnologia asseconda questa esigenza, evolvendosi e aggiornandosi senza soluzione di continuità, proponendo prodotti che aiutano a relazionarci sempre meglio e sempre più rapidamente.

Buon compleanno UNESCO! Sono 75 ma non li dimostra

I 75 anni dell’UNESCO per tutelare il patrimonio culturale del mondo

È quasi certamente l’acronimo universalmente più conosciuto e più apprezzato, certamente quello che funge da etichetta per un contenitore virtuale dall’intensa seduzione e al cui interno sono molte le nazioni del mondo che ambiscono a trovare posto e visibilità, esibendo un loro sito di particolare prestigio.
Il riferimento è all’UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization – Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura) che ha celebrato proprio in questo mese di novembre il 75^ compleanno, essendo la sua Costituzione entrata in vigore il 4 novembre 1946. In realtà, l’idea di un’Agenzia ONU che avesse nei suoi interessi l’Educazione, le Scienze e la Cultura si fa strada già qualche anno prima, quando è ancora in corso il secondo conflitto mondiale, trovando però impulso e definizione alla conclusione delle ostilità, puntando sulla convinzione che la pace duratura può essere costruita solo tramite la cooperazione internazionale nel campo dell’istruzione, delle scienze e della cultura.

Gli Accademici: Stefano Bronzini

Il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari nominato Accademico ad Honorem

.
Il Senato Accademico dell’Accademia delle Arti e delle Scienze Filosofiche di Bari, preso atto del prestigio e dell’ulteriore impulso che tale nomina darà all’opera e alle finalità che l’Accademia si propone, durante il Cerimoniale di premiazione della V edizione del Premio Seneca, ha conferito al prof. Stefano Bronzini, Magnifico Rettore dell’Università Aldo Moro di Bari, il titolo onorifico di Accademico ad Honorem per aver contribuito in questi anni di rettorato al consolidamento dell’Università ad un ruolo sempre più centrale per la crescita culturale, civile ed economica del territorio e di tutto il Mezzogiorno, attestandola fra i più importanti poli accademici del nostro paese (quinto Ateneo d’Italia) in termini di eccellenza sul fronte della ricerca e della formazione

Programmi in tv oggi
guarda tutti i programmi tv suprogrammi-tv.eu
Ascolta la radio
Rassegna stampa