Esplorando l'arte

Gabriele Ciasca, l’artista dai tratti fotografici

L’arte, divinità leggiadra con anima e forme, dove l’impalpabile diviene espressione tangibile, ammire-vole con lo sguardo e corporeo con il ritmo del cuore. Questo compenetrare tra visione ed anima, induce alla naturalezza espressiva della sensibilità racchiusa in un artista.
Il maestro Gabriele Ciasca è certamente un lodevole pittore che spinge la sua passione artistica oltre le stesure estetiche e ne imprime il concetto di eleganza e rispetto verso i sublimi luoghi che ci circondano. Per definirlo meglio possiamo dire che, nella sua laboriosa spontaneità rappresentativa, è un bravissimo “fotografo delle emozioni”. Nato a Subiaco l’1 marzo del 1974, si è poi trasferito a Polignano a Mare laureandosi all’accademia delle belle arti di Bari.

Le artistiche pietre dipinte di Cinzia Corti

Da secoli le pietre accompagnano la vita dell’uomo con i loro poteri particolari, possiamo parlare di discipline o propensioni tramandate su di esse, come la vibroenergia, la cristalloterapia, il reiki e l’equilibrio dei chakra. Tendenzialmente però, vengono prese in considerazione le pietre dure, grezze o burattate, le quali origini e composizioni dei minerali ne identificano degli aspetti ben specifici.
E se invece parlassimo di semplicissimi ciottoli di terra, di fiume o di mare che incontriamo ovunque e che sono state levigate esclusivamente da un’unica ‘Maestra’ quale è la natura? Ebbene, anch’essi hanno il loro fascino e racchiudono delle proprietà energetiche che possono aiutarci ad equilibrare la nostra vita... e perché no, anche la nostra creatività.

Gianni Luigi Cau: la realtà fedelmente dipinta

“Abitami nelle emozioni che ho dentro e leggerai la bellezza del Creato” ed è con questa mia citazione che voglio introdurre un pittore dal tocco penetrante, descrittivo e fotografico, nonché un acuto osservatore della visione estetica che, con il plettro delle sue emozioni che si agita come musica sulle tele, ci fa avanzare nella bellezza del Creato che vi è intorno a noi e che, talvolta, per superficialità o semplicemente per bonaria distrazione non ne profiliamo bellezza alcuna.

I quadri di Francesco Paolantoni in un “dadino” di creatività!

L’importanza dell’ascolto. Non esiste emozione senza ascolto, poiché nell’ascolto c’è il frumento della terra che cosparge di consapevolezza la nostra coscienza, provocandoci percezioni fortissime e biologiche emozioni date proprio da quel nutrimento offerto dal cibo della conoscenza. Così, lasciando zampillare in questa produzione le sensazioni assorbite dalla bellezza dell’ascolto, vi presento un famoso artista dalla affascinante espressione multisettoriale, lui è l’amato attore, comico e commediografo napoletano Francesco Paolantoni, classe ‘56 e, con la sua ben accolta poliedricità è anche un eccellente pittore.

Programmi in tv oggi
guarda tutti i programmi tv suprogrammi-tv.eu
Ascolta la radio
Rassegna stampa