Ombre amiche, il coraggio di ritrovare la propria luce

Un libro di speranza e forza, il credo nella rinascita che non è mai raggiunta completamente se non si ha fiducia nel proprio valore, nelle capacità insite in ognuno di noi

È alla sua terza pubblicazione Estela Soami nata a Lugano e residente nella vicina Mendrisio. Ombre amiche, edito da Oceano Edizioni, è un racconto autobiografico in cui srotola la sua vita e tutti i temi a lei più cari. La sofferenza, le amarezze, le delusioni, il dolore fisico ma anche le gioie inaspettate collocandole in sequenza, in una fiaba raccontata tra boschi e fate, realtà e disincanto… un effetto strano e meraviglioso in cui mette a nudo, senza esitazione, il suo vissuto.


Maria Teresa Infante. Un incedere autobiografico non frutto di vacua estemporaneità ma curato e sofferto nel tempo in cui l’Autrice ripercorre, con lucida meticolosità, gli eventi salienti che hanno caratterizzato la sua esistenza

Decisamente preziosi i messaggi che l’Autrice invia attraverso le sue riflessioni, le sue avventure e le sue scoperte a livello sociale e spirituale; una delicata e palpabile descrizione della verità che la porta indietro nel tempo, a regressioni dell’infanzia quando si desidera la sicurezza del mondo materno.
Dal punto di vista emotivo descrive, con una narrazione semplice e trasparente, gli accadimenti ed i suoi stati d’animo in modo misurato, didascalico, tuttavia non scevro di poesia, toccante, secco come cicatrici di profondi e atavici tormenti causati dalla mancanza degli affetti a lei più cari, da un’infanzia difficile e travagliata, dal doloroso e precario stato fisico, sensazioni che così intensamente stillano dalla sua penna con ferventi e, al contempo, discreti accenni.

La salvezza trovata, non senza difficoltà in incontri casuali e nella scrittura, genera un vortice concentrato di sentimenti universali, e non poteva essere altrimenti, perché quella speranza di recuperare le parole dal passato e la vita stessa, diventa ossessiva nostalgia, desiderio e in molti casi malattia, assenza, estraneità.
Il libro di Estela non è solo un racconto poetico – dice di lei Pier Rezzonico nella prefazione al libro – ma una vera e propria rappresentazione della vita di una persona che ha sofferto, combattuto e lottato e che finalmente è riuscita in ciò che da sempre intimamente desiderava: “trovare la sua via.”

Con una forza sorprendente e una cristallina narrazione della propria verità, come proclamazione della dignità ultima e suprema, l’Autrice ci trasmette infatti. la sua positività nonostante gli eventi, infonde coraggio e sprona ad essere amorevoli e ad amare. La filosofia accolta è quella di trasformare le avversità in occasioni per migliorarsi ed evolversi.

Per Estela è bene pensare a ciò che è positivo ed accettare ogni situazione con fiducia, che nasce dalla consapevolezza che c’è sempre un motivo se si verifica un’esperienza di vita piuttosto che un’altra, in relazione al percorso evolutivo di ciascuno di noi.

Posted

06 Jun 2020

Pubblicazioni Oceano Edizioni

Massimo Massa



Foto di Estela Soami





Programmi in tv oggi
guarda tutti i programmi tv suprogrammi-tv.eu
Ascolta la radio
Rassegna stampa